Back to top

Perché non manteniamo la destra in autostrada?

autostrada sicurezza autobruognolo

In questo difficile momento, in questa situazione particolare in cui stiamo molto tempo a casa, come possiamo trascorrere il tempo? Leggendo ed imparando nuove curiosità ed informazioni per migliorare la nostra sicurezza alla guida!

Capita spesso di assistere in autostrada alla situazione in un veicolo, pur procedendo lentamente, tende ad occupare le corsie centrali anziché quelle di destra, inconsapevole dei rischi che corre.

La questione è stata anche studio di psicologi e psicoterapeuti, e sembrerebbe che esistono due comuni ragioni:
1. Si tende a definire la corsia di destra come quella riservata ai veicoli lenti e ciò porta a creare intorno a quella corsia un’aura di inferiorità e non desiderabilità che sembra riferita ai temi legati al maschile e alla “virilità”. Si tratta quindi “un tema inconscio” che però non riguarda solo gli uomini ma anche le donne. “Occupare la corsia centrale rappresenterebbe una dimostrazione di forza.
2. La corsia centrale potrebbe essere favorita anche perché capace di trasmettere una maggiore sicurezza, sembra quasi una sorta di “vacanza” dal mondo adulto, un mondo che in questo caso considera più sicuro occupare la corsia di destra mentre il richiamo materno indurrebbe a permanere nella effettivamente più pericolosa corsia centrale.

In realtà “la promessa di sicurezza” non sarebbe altro che “una pericolosa illusione“.
Ogni automobilista che omette di occupare la corsia libera alla sua destra, infatti rischia:

–             una sanzione amministrativa di importo compreso tra 43 e 163 euro;

–             la decurtazione dalla patente di guida di ben 4 punti (il doppio per i neopatentati);

–             l’addebito della responsabilità in caso di sinistro o quantomeno il concorso di colpa anche in caso di tamponamento.

–             pericolo ed intralcio per la circolazione stradale a danno degli altri veicoli;

–             possibilità di esser pericolosamente superati in contemporanea sia da sinistra che da destra.

Se allora si rende necessario sorpassare tale auto, la domanda sorge spontanea: “Sorpassare a destra in questo caso può essere lecito?”
Innanzitutto, per rispondere a questa domanda, dobbiamo distinguere il sorpasso dal superamento di un veicolo. La seconda azione si differenzia dalla prima, infatti, in quanto il veicolo non cambia corsia ma “sfila” semplicemente davanti all’auto più lenta. Ebbene in questo caso, in autostrada, unicamente il superamento a destra è possibile, facendo attenzione che l’auto che intendiamo superare non abbia manifestato l’intenzione di rientrare a destra.